Corso di Aggiornamento Obbligatorio per Amministratori di Condominio

Ai Sensi del DM 140/14

Incluso nella quota associativa .

Il corso obbligatorio ai sensi del DM 140/14, viene erogato agli iscritti ASS.I.A.C. in modalità aula e on-line, prevede 15 ore di lezione e un esame finale in aula.

Lo stesso viene erogato agli associati ASS.I.A.C. che ricoprono la qualifica di:

  1. Associato Praticante;
  2. Associato Standard;
  3. Associato Professional;

Il DM/14 all’art. 5, stabilisce che:

Gli obblighi formativi di aggiornamento hanno una cadenza annuale;

Il corso di aggiornamento ha una durata di almeno 15 ore e riguarda elementi in materia di amministrazione condominiale, in relazione all’evoluzione normativa, giurisprudenziale e alla risoluzione di casi teorico-pratici;

I corsi di formazione e di aggiornamento contengono moduli didattici attinenti le materie di interesse dell’amministratore, quali:

  1. a) l’amministrazione condominiale, con particolare riguardo ai compiti ed ai poteri dell’amministratore;
  2. b) alla sicurezza degli edifici, con particolare riguardo ai requisiti di staticità e di risparmio energetico, ai sistemi di riscaldamento e di condizionamento, agli impianti idrici, elettrici ed agli ascensori e montacarichi, alla verifica della manutenzione delle parti comuni degli edifici ed alla prevenzione incendi;
  3. c) alle problematiche in tema di spazi comuni, regolamenti condominiali, ripartizione dei costi in relazione alle tabelle millesimali;
  4. d) ai diritti reali, con particolare riguardo al condominio degli edifici ed alla proprietà edilizia;
  5. e) alla normativa urbanistica, con particolare riguardo ai regolamenti edilizi, alla legislazione speciale delle zone territoriali di interesse per l’esercizio della professione ed alle disposizioni sulle barriere architettoniche;
  6. f) ai contratti, in particolare quello d’appalto ed il contratto di lavoro subordinato;
  7. g) alle tecniche di risoluzione dei conflitti;
  8. h) all’utilizzo degli strumenti informatici;
  9. i) alla contabilità.

L’inizio di ciascun corso, prevede che sia inviata una comunicazione al Ministero di Giustizia.

Il corso di aggiornamento può essere svolto anche in via telematica, salvo l’esame finale, che si svolge nella sede individuata dal responsabile scientifico.

La mancata frequenza del corso di aggiornamento obbligatorio può rendere la nomina dell’amministratore nulla.

Vedi sentenza n. 818/2017 del 24/03/2017

CORSO DI AGGIORNAMENTO

Ai Sensi del DM 140/14

INCLUSO NELLA QUOTA ASSOCIATIVA