Corso di Formazione Iniziale

Iscriviti ad un Corso Serio e Professionale

CORSO DI FORMAZIONE INIZIALE – ABILITANTE ai SENSI del DM 140/14

Il Corso di formazione iniziale ASS.I.A.C. viene erogato agli iscritti nel rispetto della normativa vigente.

Il corso in aula è suddiviso in 14 moduli per un totale di 72 ore come previsto dal DM 140/14.

La formazione teorico-pratica del corso garantisce al discente di apprendere con facilità le nozioni; egli alla fine del corso sarà in grado di gestire il condominio in totale autonomia.

L’associato ASS.I.A.C. che frequenta il corso di formazione iniziale diventa “Associato Praticante”.

Egli viene assistito anche dopo il corso dal servizio di consulenza messo a disposizione in materia: giuridica, contabile, fiscale, amministrativa, tecnica, sicurezza, sostenibilità, management e coaching.

All’Iscritto Praticante vengono erogati inoltre i seguenti servizi:

  1.  corso di formazione iniziale;
  2.  corso di aggiornamento obbligatorio ai sensi del DM 140/14;
  3.  servizio di consulenza in materia: giuridica, contabile, fiscale, amministrativa,  tecnica, sicurezza, sostenibilità, management e coaching;
  4.  partecipazione a convegni e seminari;
  5.  accesso all’area riservata del sito istituzionale e alle sue informazioni.
  6.  newsletter.

Dopo aver superato l’esame, l’Iscritto Praticante può diventare “Associato Professional” e accedere ad altri servizi associativi.

Alla fine del corso è previsto un esame in aula scritto e orale, al superamento dello stesso, sarà rilasciato l’attestato di abilitazione come previsto dalla Legge 220/12.

Per Informazioni, contattaci e telefona al n. +39 (06)21119686

Requisiti essenziali per l’iscrizione al corso:

Art. 71-bis

Possono svolgere l’incarico di amministratore di condominio coloro:

a)  che hanno il godimento dei diritti civili;

b) che non sono stati condannati per delitti contro la pubblica amministrazione, l’amministrazione della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio o per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commina la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni;

c)  che non sono stati sottoposti a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;

d)  che non sono interdetti o inabilitati;

e)  il cui nome non risulta annotato nell’elenco dei protesti cambiari;

f)   che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado

g) che hanno frequentato un corso di formazione iniziale e svolgono attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

I requisiti di cui alle lettere f) e g) del primo comma non sono necessari qualora l’amministratore sia nominato tra i condomini dello stabile.

Se hai dubbi di qualsiasi tipo contattaci e telefona al n. +39 (06)21119686

CORSO FORMAZIONE INIZIALE

INCLUSO NELLA QUOTA ASSOCIATIVA